Covid 19: le restrizioni nel mondo

Dall’Olanda agli Usa: le misure nel mondo per bloccare la variante Omicron.

Nel Regno Unito Boris Johnson ha ricevuto dagli esperti una serie di opzioni nell’ambito di un cosiddetto Piano C per fronteggiare l’epidemia di Covid, che vanno da “una serie di restrizioni fino al lockdown”. Il premier britannico vorrebbe ancora seguire la strada delle raccomandazioni. Secondo il Financial Times c’è l’ipotesi del divieto di incontri al chiuso tranne che per motivi di lavoro e la limitazione di servizi all’aperto per pub e ristoranti, per due settimane dopo Natale.

In Austria potrà entrare liberamente solo chi ha già ricevuto la terza dose di vaccino anti-Covid. Per coloro che non si sono ancora sottoposti al richiamo, è richiesto un tampone negativo, mentre i non vaccinati dovranno sottoporsi a dieci giorni di quarantena.

In Francia, il governo ha chiesto ai sindaci di annullare concerti e spettacoli con fuochi d’artificio previsti per la sera di Capodanno, Parigi ha già annunciato la cancellazione degli eventi sugli Champs-Elysées. Ristabilito l’obbligo di motivi urgenti per i viaggi da e per il Regno Unito.

In Olanda nuovo lockdown nel Paese dove restano chiusi ristoranti, bar, cinema, teatri e negozi non essenziali. Le misure nei Paesi Bassi valgono dal 19 dicembre per tutto il periodo delle feste.

In Germania, introdotta la quarantena obbligatoria ai viaggiatori non vaccinati provenienti da Francia e Danimarca, Norvegia, Libano e Andorra.

In Svizzera solo le persone vaccinate o guarite potranno accedere all’interno di ristoranti, siti culturali e strutture sportive e ricreative, nonché agli eventi al coperto.

Negli USA, a Los Angeles tutti i dipendenti comunali, compresi poliziotti e vigili del fuoco, devono vaccinarsi. Sono esenti coloro che dichiarano motivi medici o religiosi, altrimenti sono posti in congedo amministrativo. Oltre 2.500 agenti sono riluttanti e chiedono un’esenzione.

Aura assistenza notturna ospedaliera, clicca qui per informazioni.

Visita www.auraassistenza.com

Covid 19: le restrizioni nel mondo ultima modifica: 2021-12-20T10:28:04+02:00 da Aura